-

A CUOPPO CUPO POCO PEPE CAPE ...e... POCO PEPE CAPE A CUOPPO CUPO

mercoledì 30 aprile 2008

Incatenarsi non è peccato


REGOLAMENTO
Raccontate nella forma che preferite (scritto, audio, video, grafica..) 6 "cose" che vi fanno sorridere. Chiedete a 6 blogger di fare altrettanto passando la catena a 6 amici. Dopo aver pubblicato il post, segnalatelo all'anello che vi ha agganciato. Allegate al vostro post questa immagine.
http://www.comicomix.com/images/loscarabocchio/Regala_un_sorriso.jpg











Ecco le sei cose che mi fanno sorridere:

1. Questo film “Piedipiatti”, uscì nel 1991 quando io avevo 12 anni. A quell’età mi faceva tanto ridere, adesso mi fa sorridere, ma va bene lo stesso.



2. I mitici e dimenticati Trettrè



3. Tutte e dico TUTTE le canzoni dei ricchi e poveri: musichette, canzonette, niente di più.




4. Il tamarro per eccellenza: Tony Tammaro




5. Il buon vecchio Carletto il principe dei mostri




6. Il mio amico del cuore, Corrado Guzzanti






Incareno a mia volta: Pasqualedigennaro, Bolina, Desaparecidos, Davidez, Specchio, Escopocodisera

28 commenti:

Espressione ha detto...

sei come Egine;)
lo fatta partire io stà catena(Talentosprecato):
vabbè buon week-end lungo..
ciauz.
eSp.

bp ha detto...

pa porcaccia miseriaccia mkiserrima.... sorry sorry.
Buon lungo uichend anche a te :)

egine ha detto...

ciao bippi mi sono divertito, vasi maggiolini

bp ha detto...

ciao egiiiine.... tanti sorrisi che allungano la vita agli scenziati :))))))))

desaparecida ha detto...

azz, mò ci penso e m'incateno ;)

bp ha detto...

fai con comodo... io adesso vado all'università quando torno voglio vedere il tuo post bello e pronto!!!!!!
(sono o non sono un dittatore quasi quanto IL direttore?)

Davide ha detto...

Questo è accanimento mediatico (cit.)

bp ha detto...

sì, ma è per il tuo bene :)

gians ha detto...

ho dato, ottimo lavoro ministro.

bp ha detto...

grazie grande capo! :)

Zorro ha detto...

Stasera canale 5 ore 21,10.
intervenite numerosi...
Zorro.

cuncetta ha detto...

ma che bello.
proprio pochi giorni fa ho ripensato ai trettrè. Li adoravo da piccola e li guardavo sempre a drive in.
ovviamente non perdevo nemmeno una puntata di carletto (in verità non perdevo una puntata di nessun cartone).
:D

PdG ha detto...

catena compiuta ... ho incatenato altri .. sper non aver fatto casino ..
salut.

Davide ha detto...

lo segnalo all'anello che mi ha incatenato, lo segnalo. tsk.

( ciao bp, fai un buon giorno e passandogli accanto dai la solita testata a ciro da parte mia)

Anonimo ha detto...

Bippina scusaci tanto ma non siamo riuscite a trovare un punto di intesa (siamo in tre) ridiamo di cose molto diverse. Non ce ne volere .... buon WE :-))

http://specchio.ilcannocchiale.it

escopocodisera ha detto...

ehilà, bippì, tutto bene? io, un po' incasinata con le mille cose da fare, "ti ringrazio" (che te pozzino!) per l'incatenamento, prometto che ci penserò appena avrò un pò di tempo...
buone cose

bp ha detto...

zorro>> certo ti vidi in tv...ottima prestazione! :)

cuncè>> i cartoni animati di adesso non ci possono pulire manco le suole delle scarpe ai nostri...

pdg-davidez>> ebbravi! vi ho letto e scritto e complimenti :)

specchie>> la serenità familiare prima do ogni cosa...
se volete farne tre post, no problema! :)

escipocodisera>> me pozzino incateamme...
jamme sorridimi :D

gians ha detto...

ciao bippina, i cartoni mi garbano assai, chiedi a davide. :)

bp ha detto...

ok!
Davidez è vero che a gians piacciono tanto i cartoni animati???

barbara ha detto...

Ricordo a Bippì e a tutti quelli che hanno aderito alla catena di mandare una mail all'indirizzo indicato nell'articolo di giornalettismo per segnalare di avere fatto il post: serve a contribuire al finanziamento.

cocci ha detto...

ma dai. Carletto il principe dei mostrii!! si si faceva tanto ridere anche me!!!

cocci ha detto...

che bravi ...incatenatevi iin tanti si si

cocci ha detto...

non ho scritto della possibilità di avvisare Comicomix ( di giornalettismo) in modo esplicito perch+è non vorrei vederlo ridotto in mutande ma effettivamente, per ogni post sul sorriso, lui devolve due euro alla ricerca!

bp ha detto...

Care Brbara e Cocci, grazie per la segnalazione. Mail inviata!

comicomix ha detto...

Chiediamo scusa per l'intrusione, ma facciamo notare che fatta in questo modo il post e questa catena (che non è dipesa dalla nostra volontà, per inciso, essendo stata lanciata da altri) stravolge completamente il senso della nostra iniziativa.

L'iniziativa si chiama "Un sorriso lungo un anno" ha una specifica pagina internet in cui è scritto cosa va fatto e come, e in cui raccogliamo tutti i post inviati.

Siccome lo scopo dell'iniziativa è richiamare l'attenzione alla lotta al neuroblastoma, nei post va esplicitamente richiamato, linkando inoltre il sito dell'associazione.

In caso contrario, ci si limita a mettere la foto del nostro preziosissimo Alessandro, che di neuroblastoma è morto qualche anno fa, tra l'altro senza che nessuno ce ne abbia chiesto almeno il permesso, mischiandolo ad una catena che mano a mano che si propaga perde completamente lo spirito originario. Siccome siamo subissati di mail che si limitano a rimandarci a post che non hanno nulla a che vedere con quello che abbiamo pensato noi, ci sta dispiacendo un po'.
Cordialmente

I Comicomix

bp ha detto...

Cari comicomix, dispiace molto anche a me che il mio post non serva alla causa ma è normale che, come accade per il passaparola, più una voce si sparge più se ne perde il senso. Eppure ognuno di noi un senso al post, uno scopo, l’ha trovato ugualmente. E credo che sia importantissimo il fatto che la “storia” di Alessandro sia arrivata “lontano”, ugualmente. Mi pare, e spero condividiate, comunque preferibile che se ne parli anche a costo di “finire fuori traccia”, piuttosto che rispettare canoni prestabiliti che possono ridurre la diffusione del messaggio (a proposito, d’inciso: come mai difendete la forma di una catena che non è partita da voi?). D’altronde bisogna pure ammettere che ciascuno possa esprimere l’intento come meglio crede e come meglio gli riesce, vi faccio presente che, ad esempio, se la catena non fosse stata esattamente questa, con questi toni e questa forma, di certo una ventina di persone in meno avrebbe saputo della vostra iniziativa. Certo, lo scotto è la forma, ma io non sento di potermi fare interprete assoluto dei gusti e dei propositi di chi vi ha partecipato o di chi avrà intenzione di farlo, né tantomeno dei bambini – che potrebbero benissimo trovare ragion di sorriso nei video che ho selezionato tanto quanto nei disegni che la vostra iniziativa prevedeva. Io no. Voi?

comicomix ha detto...

Ciao.
"la storia di Alessandro è arrivata lontano."

E' vero. E' una cosa che non ci saremmo mai aspettati. Non possiamo dire che ci faccia piacere (visto il motivo) ma diciamo che ci rende lieti il fatto che tanta gente si interessi alla causa della lotta al neuroblastoma.

"Finire fuori traccia a volte può essere un bene"

Sì, infatti abbiamo accettato diversi post che con l'idea iniziale della nostra iniziativa non c'entravano molto. Ma in quatsa "catena" che si sta sviluppando, e in taluni casi, si perde proprio traccia anche del fatto che l'idea è quella di smuovere quante più persone possibile per far conoscere l'esistenza di questa malattia (che molti ignorano) e che esistono persone che la combattono quotidinamente (i medici del gaslini di Genova, del S. Matteo di padova, di Milano, Bari, del Meyer di Firenze, ecc.ecc..).

"La voce si spande tutto si allarga, e a volte della cosa originale resta solo l'eco"

Sia chiaro che non ce l'abbiamo con nessuno. Sì, forse è giusto che quando la voce si spane resti solo l'eco. Ma l'eco qui non c'è (non per colpa tua nè di nessuno, sia chiaro). Ad esempio nel tuo post - che tra l'altro è carinissimo - non c'è traccia di alcun riferimento alla lotta al neuroblastoma, nè un link all'associazione. Se lo scopo è quello di far conoscere la malattia e chi la combatte, ecco che questo viene meno, e il senso si perde completamente.

Per inciso, i disegni non c'entrano nulla, sono un'altra inizativa ancora (ne stiamo portando avanti più d'una...^_^) che si chiama Regala un sorriso.

"La catena e la sua difesa formale"
Non difendiamo nè forma nè sostanza di una catena che - lo ripetiamo - si è agganciata a Un sorriso lungo un anno e che poi è stata rilanciata da altri. Ognuno fa quello che vuole e ogni cosa che serve a far conoscere il neuroblastoma e a sotenere la lotta a questa patologia per noi va benissimo.
Ma nel caso in cui appare la nostra faccia e ci si riferisce ad un'iniziativa che è totalmente a nostro carico finanziario (non abbiamo finaziatori e non chiediamo soldi a nessuno di coloro che aderiscono) pensiamo sia giusto sottolineare che la cosa debba avere determinate carateristiche, no? :-)

Anche perchè (e questa è la nostra paura) è che qualche persona meno gentile di te - e ce ne sono, credici, purtroppo... - possa credere che dietro tutto questo ci sia una strumentalizzazione, magari a fini pubblicitari...Sapessi quante mail di cattiverie riceviamo! :-(

Tutto qua. Grazie della tua risposta, e grazie comunque del tuo post.

p.s. Se cortesemente inserisci il link all'associazione per la lotta al neuroblastoma (anche qui non è che l'associazione è nostra o che ne facciamo parte, li abbiamo conosciuti quando il nostro Alessandro si è ammalato e li abbiamo sostenuti da quando lui purtroppo non c'è più. Sempre per chiarezza) saremo felicissimi di aggiungerti alla nostra lista, ai tanti post che tanta gente come te ha voluto regalarci.

Un sorriso lungo un anno
I Comicomix

bp ha detto...

inserisco volentieri il link, non l'ho fatto prima perchè credevo bastasse quello all'articolo di giornalettismo dove è spiegato per bene il senso della catena.

Grazie anche a voi per la risposta e se c'è altro che posso fare non esitate a contattarmi. :)