-

A CUOPPO CUPO POCO PEPE CAPE ...e... POCO PEPE CAPE A CUOPPO CUPO

martedì 12 febbraio 2008

Napoli vista dal Vascio


Quando ero poco più che una ragazzina brufolosa e occhialuta si faceva strada il neomelodico più famoso del mondo, che sempre neomelodico resta, Gigi D’Alessio. Insieme a lui, altri giovani “talenti” affollavano reti e radio private in cerca di fortuna. Ricordiamo: Ciro Ricci (alias Ciro Riggione), Luciano Caldore, Antonio Ottaiano, Tommy Riccio ecc..ecc..ecc.. Espressione di una Napoli vista dal Vascio, questo tipo di produzione non ha superato mai i confini della Campania, eccezion fatta per chi ha intuito che per “sfondare” bisognava liberarsi del Vascio e di quello strascicamento squisitamente neomelodico, ricordiamo: il già ricordato Giggi, Gianni Fiorellino, Gigi Finizio, Nino D’Angelo. Quest’ultimo, però, faccia da scugnizziello brutto che non è altro, si è liberato del Vascio fuggendo a Roma, ma si è portato dietro lo strascicamento e una certa difficoltà nell’esporre concetti in lingua italiana. Ora, pur restando circoscritti nei confini campani, questi artisti hanno goduto di un discreto successo soprattutto tra le persone che più si rispecchiavano nei testi delle loro canzoni (qualche latitante ad esempio). Ma un artista non può dirsi di successo se non diventa oggetto di discutibili parodie… e quindi:



P.S: il fenomeno neomelodico continua tutt’oggi, pur senza di me.

13 commenti:

astridnausicaa ha detto...

marzietta lo intervistiamo Gigi D’Alessio? ahahahah è da vomito!

bp ha detto...

ma ceeeeeeeeeeeerto.... lo demoliamoooooo!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

non parliamo di anotonio ottaiano, vi prego... ho la la fobia del saccottino

FN

Nausicaa ha detto...

Demolitelo da parte di tutti noi grazie!

gians ha detto...

Armatevi e partite! :))

astridnausicaa ha detto...

Eddai, che ridere! Ora vedo di contattare l'ufficio stampa. Ma sapete mica se va a Sanremo?

Tess ha detto...

ci va la Tatangelo a Sanremo. Comunque bippì questo video è da guardare e ascoltare a stomaco vuoto

egine ha detto...

sono commosso..

cuncetta ha detto...

Marò.
Questo è perfino più brutto di quelli che avevo già visto.

Anonimo ha detto...

nel cuore a me invece è rimasta una canzone che recitava ".....piglia a terr stu e core a piezz e cu nu vas azziccl...", visto che sei esperta del genere mi sapresti dire chi la cantava??

bp ha detto...

Nardì>> ennò fattela passare che 'o saccottin è bbuon'!

nausicaa-gians>> sarà fatto, contateci!

astrod>> mail for you!

tess>> preferibilmente si... ma il votamento credo avvenga lo stesso

egine>> e come non commuoversi davanti a cotanto dolore...

cuncè>> ma hai visto la protagonista che giovinotta???

anonimo>> più che esperta sono laureanda in scienze e tecnologie neomelodiche...
la frase appartiene alla canzone "cumpagna mia" sempre di giggi!
Come mai questa canzone ti è rimasta nel cuore?

Ugolino Stramini ha detto...

O.T. ti saluto, bippina cara, e ti abbraccio. A presto.

bp ha detto...

ciao ugolo... ma quand'è che torni???
uffffffffffffffffff