-

A CUOPPO CUPO POCO PEPE CAPE ...e... POCO PEPE CAPE A CUOPPO CUPO

mercoledì 13 gennaio 2010

VINCENZO DE PRETORE

Questo video mi è costato sudore e fatica, fatica e sudore, e anche una certa 'dose' di ansia - inspigabile-. Giorni e notti, notti e giorni a montare, rimontare, tagliare e aggiungere: far coincidere le battute dell'amico Luca con quelle della poesia: che idea assurda quel dì mi venne!
" Ma quann' 'a capa parte ... 'a capa è capa, che è fatta treno? "
Il risultato mi è sconosciuto. Non ho più visto il video dopo averlo pubblicato sul mio PC.

Ditemi voi, ma siate clementi o, almeno, abbiate piatà.

7 commenti:

Ugolino Stramini ha detto...

Bellissima! Tu, dico, non la tua opera che dalla mia postazione attuale non riesco a vedere.
Ma considerate l'artefice (tu) e l'opera trattata (un capolavoro di umanità e filosofia) non dubito che il risultato sia molto interessante. Aspetterò di poterla vedere e ti dirò di più.
Vasi.

|bp| ha detto...

Uè Ugolo, chest' se chiamm' fiducia!!! (GRAZIE, anche a nome del 'trattato':)
Jamm fai presto a cambiare postazione che friggo e devo sapere.
Vasissimi

Tess ha detto...

brava (ne esce tutta la conoscenza delle opere di Eduardo ). E mica è facile

|bp| ha detto...

(grazie terè, che bel complimento :)
è tutta bontà vostra, sono belli gli occhi vostri... ;)

bp ha detto...

cazz' mi si blocca sul finale... è tutto a rifare. n'artra vorta!

Ugolino Stramini ha detto...

Certo, peccato, ma per chi la conosce è lo stesso.
Confermo il pregiudizio. Splendido.
(L'audio è basso.)

|bp| ha detto...

uè ugolo, ti leggo solo adesso!

sto rifacendo tutto...non posso accettare questo sciulione sul finale...!
mi ci vorrà ancora un po'.. ma non demordo :)